Si DICX

Si DICX | Costi ed incentivi


MIFID II richiede di presiedere l'ammissibilità e la governance degli incentivi oltre ai vari obblighi di disclosure ex-ante ed ex-post.

SiGrade ha realizzato un nuovo prodotto che si articola in tre moduli distinti che possono cooperare completamente tra di loro ma nel contempo, in funzione delle particolari esigenze della Banca, permettono una loro eventuale configurazione autonoma ed integrata con le altre applicazioni dell'Istituto.

Ex-ante

  • Enhancement Test
    Processo completamente modulare, automatizzato e personalizzabile per ogni Banca, verifica l'ammissibilità di ciascun incentivo. Analizza la tipologia di incentivo al fine di distinguere gli incentivi monetari da quelli non monetari ed amministrare di conseguenza il loro trattamento. Controlla la possibilità di percepire incentivi in base al servizio di investimento oltre all'analisi dei parametri qualitativi che possono influenzare il superamento del test. Al termine del processo di verifica, l'incentivo risultato ammissibile, viene registrato tenendo traccia del contesto che ne ha permesso il superamento.
  • Costi ed incentivi ex-ante
    Il sistema raccoglie le informazioni relative ai costi e agli incentivi, ove percepiti, correlati al singolo prodotto offerto unitamente alle informazioni relative all'esito e alla data di svolgimento del test di ammissibilità. Tutti i dati acquisiti, compreso l'Enhancement test, sono messi a disposizione dei vari consumer che ne facciano richiesta (online e/o differito).

Ex-post

  • Costi ed incentivi ex-post
    L'applicazione acquisisce ed elabora i costi e gli incentivi effettivamente pagati e recepiti dai vari Manufacturer sui prodotti trattati e contribuisce ai sistemi di reportistica della Banca. L'alimentazione può essere diretta per i Manufacturer che prevedono un canale di trasmissione piuttosto che transitare dai sistemi di Back Office. È presente un processo configurabile che è finalizzato a trattare e ripartire i vari controvalori sui diversi sottoscrittori della Banca per i quali il Manufacturer non conosce la corretta ripartizione (es. Titoli di Stato/Bonds di prima emissione e Certificates trattati da Enti Emittenti). Tutte le informazioni acquisite, normalizzate e aggregate, vengono storicizzate in una base dati che, come nel caso dell'ex-ante, è a disposizione dei vari consumer (es. rendicontazione periodica al cliente).

Per maggiori informazioni, vai alla landing page